settembre 19th, 2013

Unable to display Facebook posts
Show Error Message

Error: (#10) To use 'Page Public Content Access', your use of this endpoint must be reviewed and approved by Facebook. To submit this 'Page Public Content Access' feature for review please read our documentation on reviewable features: https://developers.facebook.com/docs/apps/review.
Type: OAuthException
Code: 10
Please refer to our Error Message Reference for a solution.

Share

Cucina Efficace su EXPO 2015

settembre 19th, 2013

Sughi a cubetti per risparmiare tempo. Il food designer Paolo Barichella presenta la Cucina efficace – Expo 2015

Share

Dopo 11 anni possibile che ancora non si capisca cos’è il Food Design?

aprile 9th, 2013

Nasce Food Design Community

di Paolo Barichella

Il Food Design è sempre più inflazionato da eventi e cuochi che si improvvisano designer. Ho un grande rispetto per i cuochi che considero una categoria che molto più di altre fa dei sacrifici per portare avanti il proprio lavoro.
Lavoro da oltre 11 anni al fianco di grandi esponenti (e molti di questi sono amici), e devo molto a loro, in particolare a persone come Roberto Carcangiu, ancora oggi un vero amico, con il quale ho condiviso l’inizio di questa bella avventura nel Food Design. Ho imparato tanto da lui e da professionisti ai massimi livelli con i quali ho lavorato e mi sono confrontato in Cast Alimenti, IFSE, durante i mondiali di pasticceria e Gelateria che, senza falsa modestia, e con una punta di orgoglio ho aiutato a vincere o ad ottenere importanti piazzamenti.
Durante 11 anni, per il rispetto che nutro verso di loro mai una volta, anche se a qualcuno ho insegnato anche qualcosa, mi sono mai sognato di dire che sono un cuoco o ancor più uno Chef.
Vedere che nonostante gli sforzi fatti in questi anni per comunicare il reale significato della materia, ancora siamo molto distanti fa molto male. Nel frattempo abbiamo lavorato su percorsi di studi per diventare designer e food designer, proprio oggi che c’è un riconoscimento della figura professionale rispetto agli architetti, fa ancora più male. Ancora oggi spuntano ogni giorno cuochi o improvvisati blogger che si autodefiniscono designer e food designer.
Non posso proprio accettare tanti eventi che in questi giorni si vedono passare per Food Design dove di Food Design non c’è nulla se non lo Styling… sempre il solito discorso…
E’ per questo che nonostante sia stato ostacolato nel percorso da alcuni alti dirigenti burocrati animati più da invidie e antipatie personali che a comprendere i contenuti, ho deciso di riprendere il percorso lasciato nelle istituzioni del Design Italiane per ricreare una community internazionale all’interno della quale convogliare tutti coloro con i quali ho avuto scambi sul Food Design in questi 11 anni.
Un posto libero dove dibattere con delle regole civili di non insultare l’altro. Ecco allora che ho creato un’area professionale su LinkedIn che riprende il lavoro della Commissione ADI che avevo fondato nel 2006 e un gruppo Facebook all’interno del quale comunicare a più ampio raggio.
Eccovi gli indirizzi, vi aspetto per condividere aspettative, passione e sviluppi relativi al Food Design, e anche, perchè no, raccontarvi quello che è e che non è food design.
Aspetto di reincontrare tutti gli studenti (ora molti saranno professionisti) dei corsi al Poli.Design, IED, Bocconi, IULM, Alma Mater,  IFSE, Italian Genius Acedemy, e colleghi e addetti ai lavori nella Food Design Community su LinkedIn
Attendo invece con un benvenuto tutti coloro che vorranno partecipare e conoscere il Food Design nella Food Design Community su Facebook
Un caro saluto
Paolo Barichella
Share

Il Food Design 11 anni dopo…

febbraio 4th, 2013

Lettera di Paolo Barichella sul Food Design

di Paolo Barichella

Il Food Design è una specifica area del progetto che si occupa di produrre soluzioni efficaci per la fruibilità del cibo in precisi contesti e situazioni.Si propone di dare forma alle interfacce nel modo più adeguato alle circostanze in cui il prodotto viene consumato.

Ergonomia, antropometria, accessibilità e usabilita’ sono alcune delle caratteristiche prioritarie che il progetto deve assolutamente rispettare per potersi definire di Food Design.

La producibilità e la riproducibilità industriale sono la condizione per la quale un progetto ha un senso oppure no.

Idee creative che non trovano possibilità di sviluppo per entrare sul mercato con il fine di offrire un servizio alle persone, sono solo pure esercitazioni stilistiche fini a se stesse.
In una società dove le cose serie sono ritenute noiose, il Food Design passa inesorabilmente come l’esatto contrario della materia che in realtà è. Le recenti manifestazioni sull’argomento purtroppo lo dimostrano ampiamente.

Ironia e originalità sono ormai gli aspetti che contraddistinguono il Design e il Food Design presso l’immaginario collettivo nella società contemporanea.

Cosa c’è di così ironico ed originale in una forma che dovrebbe nascere con il solo preciso compito di rendere più efficace e performante un’azione umana?

Un prodotto di Industrial Design, e quindi anche Food, deve essere costruito per svolgere al meglio un corretto e adeguato servizio per le persone che lo devono consumare o utilizzare.

Il design fatto per il solo scopo di comunicare, è un’invenzione di designer incapaci di produrre valori autentici e giornalisti senza cultura che non hanno nulla da fare per creare sensazionalismo.
E’ ora di dire BASTA alle mostre piene di oggetti inutili, utili al solo scopo di essere messi su una mensola o in una teca del museo, e mai utilizzati da nessuno perchè in un uso reale non si saprebbe nemmeno da parte prenderli.  Il design è da consumare, non da guardare e quello efficace è quello che viene comprato e usato.

Moda e Design; Design e tendenze;  Arte e Design… Il giorno che vedrò una rubrica di un giornale scrivere Scienza e Design sarò un designer felice.

Share

La Cucina Efficace Food Service Division

novembre 2nd, 2012

E’ arrivata la linea di prodotti sottovuoto della Cucina Efficace per Hotellerie, Bar e ristorazione veloce.
Scegli il formato di pasta, scegli il sugo preferito e in 2 minuti il piatto è pronto in tavola con una qualità da lasciare senza parole…
Si chiama “La Cucina Efficace Food Service Division” ed è la linea professionale Ho.Re.Ca. di eccellenza dei prodotti ispirati alle direttive della Cucina Efficace di Paolo Barichella.

Il sistema si compone di Piatti pronti – Meal Solution – Ready to Cook – Ready to eat – Sistemi Ristorativi efficaci. Soluzioni concepite per la ristorazione moderna, e perchè no… direttamente anche a casa

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=376070859140820&set=a.130824133665495.33706.130811467000095&type=1&relevant_count=1

 

Share

NEWS

gennaio 16th, 2012

Coppa del Mondo di Gelateria 21 – 24 Gennaio Rimini

SIGEP- Rimini

Paolo Barichella è il designer ufficiale della Nazionale di Coppa del Mondo di Gelateria Tedesca

 

 

Gli onesti piaceri del cioccolato – Sabato 18 Febbraio ore 18 – Torino
Circolo dei Lettori – Torino

“Italia Buon Paese”: un ciclo di incontri che prende spunto dall’ultimo libro di Clara e Gigi Padovani e che da alcuni prodotti dell’eccellenza agro-alimentare italiana ne affronta gli spunti letterari, scientifici, di savoir faire, del design.
L’incontro vedrà come relatori: Caterina e Giorgio Calabrese (nutrizionisti e scrittori),
Clara e Gigi Padovani (opinion leader nel mondo del cioccolato), Gianluca Franzoni (Domori), che parlerà del cacao e delle sue grandi conoscenze in materia, portando sfiziose degustazioni e Paolo Barichella, (food designer) che citerà dei suoi casi studio sulla progettazione delle tavolette (articolo apparso su Ottagono), Chocode ICAM con Pierpaolo Magni, Open Chocolate Valrhona con Gianluca Fusto e il suo concept di CioccolatItaliani.

 

 

Meal solution in città

(Formati, strumenti e approcci di consumo del cibo nelle aree metropolitane del futuro, attraverso lo sviluppo di interfacce creative.)

IED Whorkshop 12-16 Marzo – Roma

Il workshop ha lo scopo di analizzare come è mutato l’approccio al modo di alimentarsi della società contemporanea dall’avvento del telefonino all’evoluzione nelllo smartphone. Social Media, deals e gruppi d’acquisto collettivo come impattano sul modo di vivere il food in città? Come sono cambiate le proposte di fruibilità dei prodotti? Come sono cambiate le metodologie di approccio, gli ambienti e i contesti di cosnumo? Durante il workshop cercheremo le risposte che arrivano attraverso i nuovi food format e il food design.

http://tecnoblog.girlpower.it/web1/siti-interessanti/alternative-groupon-siti-deals-gruppo-acquisto

 

 

 

Share

Nuovo Website di Food Design Studio

gennaio 7th, 2012

Per inaugurare i 10 anni dalla sua nascita, Food Design Studio è lieta di presentare il nuovo sito WEB. Rinnovato nella grafica e nei contenuti il nuovo sito ci consente di interagire con tutti coloro che in questi piacevoli anni hanno permesso i nostri successi.

Share